Non categorizzato

11 Settembre 2018

Il Palazzo Ducale

Il Palazzo Ducale

11 September 2018

Il Palazzo Ducale di Castri di Lecce è un classico esempio di palazzo salentino del primo Settecento, a due piani, con la facciata principale rettangolare, senza lesene, che lascia risaltare sul muro in conci di pietra leccese a vista, la teoria di finestre scolpite al piano nobile, e lateralmente conclusa da due colonne d’angolo.

Un portale bugnato e ornato di festoni, sovrastato da un balcone i cui modiglioni sono maschere di leoni e putti alati e il fregio ha decorazioni floreali,

Il Palazzo Ducale

11 September 2018

mentre le balaustre classiche si connettono a gruppi di cinque a colonne scolpite, che agli angoli assumono l’aspetto di maschere burlesche. In corrdispondenza del balcone il primo piano è rientrato in una nicchia arcuata, con lo stemma dei Vernazza e la data incisa, 1724, la cui profondità è resa più importante dalla sporgenza delle due lesene che culminano nei capitelli ionici e reggono la cornice di coronamento molto classica, con i goccialotoi a dado.

Il Palazzo Ducale

11 September 2018

Entrando dal portale si trova un atrio coperto a volta in diretta comunicazione sia con la scala che conduce al piano nobile – costituito da una ventina di stanze comunicanti di superificie media di 40 mq., coperte a volta e scarsamente decorate – che con la corte, intorno alla quale, su tre lati, si sviluppa il palazzo, mentre il quarto, occupato da casupole, dava originariamente accesso al giardino.

Il Palazzo sorge sulle rovine di un vecchio castello, inserito in una maglia urbanisticamente definita, in buona parte circondato da abitazioni che rendono talvolta illeggibili i limiti.Le piccole costruzioni ad un solo piano che affacciano sulla corte del palazzo sono state realizzate probabilmente in un periodo successivo.

Il piano nobile ha accesso diretto a sinistra dell’androne attraverso uno scalone e si sviluppa su tutta la superficie edificata.

Il Palazzo Ducale

11 September 2018

Qui le finestre, che non corrispondono a nessuna di quelle del piano terra, sono del tipo rinascimentale, senza timpano ma dal fregio decorato con motivi floreali. Il portale d’ingresso che prospetta sulla pubblica via (via Giovanni Vernazza) dalle lesene bugnate affiancate a mezz’altezza da “figure di sirene viste di profilo, dai seni turgidissimi, esattamente come a PIsignano, Castrignano, Ruffano, …” e dal sovrastante balcone didondante di elementi scultorei come i modiglioni con le maschere zoo e antropomorfe, è decentrato rispetto all’attuale sviluppo della facciata, a causa “del corpo sinistro aggiunto alla seconda metà del ‘700”. Quest’ultimo corpo è arretrato rispetto al resto della facciata, che gli autori fanno avanzare delimitandola con due colonne d’angolo poste al livello del piano nobile, sormontate da capitelli corinzi e contenenti lo stemma dei duchi Vernazza, ripetuto anche sulla porta che dà sul balcone. La facciata primcipale è in conci squadrati di pietra leccese su file di 25 centimetri precisi, a formare un disegno che denota particolare cura dell’insieme e del dettaglio. I

Il Palazzo Ducale

11 September 2018

prospetti che danno sulla corte, invece, sono realizzati in conci di tufo, similare alla pietra leccese ma più poroso e meno pregiato, meno adatto ad essere lavorato, tant’è che le finestre del piano nobile che vi si affacciano sono in pietra leccese, identiche a quelle che si trovano a sinistra della facciata principale, sulla parte arretrata.

Sembra che nel XVII secolo esistesse già un castello a Castriguarino ristrutturato e probabilmente ampliato intorno al 1725 dal duca Aniello Vernazza.

 

fonte: Giuseppe INGROSSO “Rilievo architettonico e lettura semantica del palazzo ducale di Castri di Lecce (sec. XVIII)

Ultimi articoli

Avvisi 25 Agosto 2020

Convocazione Commissione Elettorale per nomina scrutatori

Il Sindaco rende noto che la Commissione Elettorale Comunale è convocata nella sede del Comune in pubblica adunanza per il giorno 28 agosto 2020, alle ore 09:00, per procedere alla nomina degli scrutatori che saranno destinati agli uffici di sezione per il Referendum costituzionale e per le altre consultazioni elettorali eventualmente indette nei giorni di domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020.

Avvisi 11 Agosto 2020

Graduation Day

La Regione Puglia ha istituito una giornata denominata “Graduation Day” al fine di dare il giusto rilievo a tutti gli studenti che si siano laureati durante il periodo di lockdown.

Avvisi 11 Agosto 2020

Elezioni 20-21 settembre 2020. Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne renda impossibile l’allontanamento dall’abitazione

Il Sindaco rende noto Che gli elettori affetti da gravissime infermità, tale che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del trasporto pubblico per disabili organizzato dal Comune e gli elettori affetti da grave infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nella predetta dimora.

torna all'inizio del contenuto