Venerdì 21 Settembre 2018 alle ore 18.00, negli spazi del Frantoio Ipogeo di Piazza dei Caduti a Castri di Lecce, si inaugura la mostra “Frantoio Ipogeo - Incontri di Scultura”, con le opere degli artisti Domenico Uccio Biondi, Salvatore Sava e Margherita Serra, a cura di Massimo Guastella (catalogo in mostra Ed. Esperidi).

La mostra è promossa dal Comune di Castri di Lecce, con il patrocinio del Laboratorio Territorio, Arti Visive e Storia dell’Arte Contemporanea (TASC) del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento.

Il Frantoio, dopo il progetto di riqualificazione degli architetti Daniela Rollo e Francesco Murrone, ideatori della rassegna espositiva, attualmente, offre la ricchezza dei suoi spazi alla terza edizione della peculiare mostra d’arte contemporanea avviata nel 2016.

“Frantoio Ipogeo – Incontri di Scultura – 2018” propone gli artisti Domenico Uccio Biondi, Salvatore Sava, Margherita Serra, che propongono opere ambientate che «entrano, sino a immedesimarsi, dentro uno spazio altro, diverso e perfino diametralmente opposto al sistema espositivo istituzionale». Così commenta il curatore Massimo Guastella, che chiarisce le ragioni della mostra: <<La finalità dichiarata, già nel settembre 2017, della scelta è che nelle diversità possa stemperarsi un humus comune, sia pur inatteso, che abbia come effetto un'esperienza conoscitiva godibile e di senso pedagogico, nel coinvolgimento della comunità, stabilendo di volta in volta un canale comunicativo tra il frantoio e le singole opere proposte dagli artisti.>>.

La narrazione artistica avviene con l’esposizione delle opere che si collocano nel luogo storico inserendosi fra caverne, nicchie e sciave utilizzando forme plastiche ognuna nelle cifre stilistiche proprie e nei materiali con cui si rapportano. Ma in ugual tensione legati manipolazione della materia, cellotex e pigmenti, marmo e metalli, pietra locale e ferro zincato.

Continua così il viaggio culturale del trappeto, iniziato nei primi anni del XVIII secolo, interrotto per l’avvento dei nuovi sistemi di produzione olivicola e ricominciato nel nostro tempo con la riqualificazione dell’architettura storica una industria sub divo.

Il frantoio ipogeo, attualmente, diventa testimonianza di continuità con la vita sotterranea nel territorio salentino tra passato e presente.

 

Gli artisti.

 

immagine dello scultore Domenico Uccio BiondiDomenico Uccio Biondi (Ceglie Messapica, 1946) è attivo in ambito artistico dal 1973, con una produzione che, dalla pittura di realismo sociale approda a quadri materici astratto-figurativi, a performance, ai calchi dal vero, agli “Altorilievi”, sino alle recenti “Fantasmine”: maschere monocrome, differenziate da colorati turbanti.

 

 

Immagine dello scultore Salvatore SavaSalvatore Sava (Surbo, 1966) espone dal 1983 in mostre collettive e personali. Centrale nella sua poetica è il legame con il territorio salentino e la sua natura, dai valori negati nella contemporaneità. Fiori, frutti e sassi divengono forme per immagini simboliche, realizzate in ferro pietra locale e impasti dipinti col giallo fluo.

 

 

Immagine della scultrice Margherita SerraMargherita Serra (Brescia, 1943) opera nel campo dell’arte dalla metà degli anni Sessanta. La sua recente produzione scultorea è incentrata sul tema dei “Corsetti”, ottenuti lavorando con cura marmo e altri materiali, per evocare lo splendore di tessuti, trine e ricami, in una chiara allusione al corpo femminile.

 

 

In occasione dell’inaugurazione, degustazione di olio offerta dall’Azienda Agricola “Le Saittole”di Elena Georgopoulos, e di pane e friselline, offerta dal panificio “Laurenti”.

Intervento musicale del violinista Alessandro Baldassarre.

 

Mostra promossa dal Comune di Castri di Lecce

 

Artisti: Domenico Uccio Biondi, Salvatore Sava, Margherita Serra

Curatore: Massimo Guastella

Sede: Frantoio Ipogeo – Piazza dei Caduti – Castri di Lecce (LE)

Data: 21 Settembre – 21 Ottobre 2018

Ideazione, coordinamento ed allestimento: Daniela Rollo e Francesco Murrone

Organizzazione: Daniela Rollo ed Erica Pellè

GIORNI E ORARIO APERTURA MOSTRA:

Giorni : Martedi/ Venerdi/ Sabato/Domenica 

Dalle ore 18.00 alle ore 21.00.

PER VISITE MOSTRA IN ORARI DIVERSI DA QUELLI PROGRAMMATI TELEFONARE AL

3386768090/3336768090.

 

Foto: Foto De Santis - Caprarica di Lecce (LE)

Catalogo: Edizioni Esperidi, www.edizioniesperidi.com / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile

logo del Gruppo comunale volontari di Protezione civile

Adotta un'aiuola

immagine di na carriola con una pianta fiorita in un prato verde

News-evidenza

Fiera dell'Immacolata

News-avvisi

� possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

Link Utili

  • suap
  • sue
  • medeur
  • pagopa
  • red
  • pagopa
  • cultura crea
  • pin
torna all'inizio del contenuto

Il sito utilizza cookies tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su Cookies Policy. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookies.