Contenuto principale



Regolamento Edilizio Tipo

IL RESPONSABILE UFFICIO TECNICO

 

• Vista la D.G.R. n. 554 dell'11 aprile 2017;

• Vista la Legge Regionale 18/05/2017 n. 11;

• Vista la Legge Regionale 27/11/2017 n. 46;

• Vista la D.G.R. n. 648 del 4 maggio 2017;

• Vista la D.G.R. n. 2250, del 2l dicembre 2017:

 

INFORMA

 

Che in data 11 gennaio 2018 è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 6 suppl. la deliberazione della Giunta Regionale n. 2250, del 21 dicembre 2017 avente per oggetto "Intesa ai sensi dell'art. 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e i Comuni del 20/06/2016, recante l 'approvazione del Regolamento Edilizio Tipo (RET). Recepimento Regionale. Integrazioni e modificazioni alle Delibere Giunta Regionale n. 554/2017 e n. 648/201 7. Approvazione schema Regolamento Edilizio Tipo (RET) ".

 

Che dalla data dell'01 gennaio 2018 il Regolamento Edilizio Comunale (approvato con delibera di G.R. n. 987 del 9.07.2002) allegato al vigente P.R.G., così come disposto dalla L.R. 18 maggio 2017. n. 11 "Regolamento Edilizio -Tipo" come modificata dalla L.R. 27 novembre 2017 n. 46, cesserà di avere effetto nelle parti incompatibili con lo schema di Regolamento Edilizio Tipo approvato dalla Regione Puglia con la D.G.R. del 21 dicembre 2017, n. 2250.

In particolare, la prima parte dello schema di Regolamento Edilizio Tipo proposto dalla Regione Puglia, comprendente gli allegati A) quadro delle 53 definizioni uniformi, con specificazioni operative, B) ricognizione disposizioni statali, C) ricognizione disposizioni regionali, dall' 1/1/2018 trova diretta applicazione nel Regolamento Edilizio Comunale senza necessità di alcun atto di recepimento.

Che le determinazioni sui procedimenti edilizi, in esecuzione dell'articolo 3 della L.R. 11/2017 come modificata dalla L.R. n. 46/2017, faranno riferimento alle disposizioni vigenti al tempo di presentazione o deposito della pratica edilizia nelle forme previste, compresi gli strumenti urbanistici esecutivi adottati entro la data del 31/12/2017 e gli atti di pianificazione comunale comunque denominati, presentati entro la data del 31/12/2017. Tali disposizioni si applicano anche per le successive varianti in corso d'opera della stessa pratica edilizia.

 

Castri di Lecce 17/01/2018

 

                                                                                                                             Il Responsabile UTC

                                                                                                                             (Geom. Renato Innocente)